Il nome del paese deriva dal latino “Laurus” che significa “alloro”, pianta molto diffusa nel territorio. Nel 1862 il consiglio comunale decise di aggiungere a questo  il nome di “Ciuffenna” che deriva dall’etrusco “Cerfenne” per la presenza nell’ antichità di molti cervi.

Le prime popolazioni erano d’origine umbra, i Romani si sostituirono agli etruschi. Nel IV secolo compaiono le prime popolazioni con dimora stabile. In seguito entrò a formar parte della Repubblica Fiorentina e poi del Granducato di Toscana.

 

 Nel 1737 alla Signoria dei Medici successe la casa degli Asburgo-Lorena e nel 1860 fu  annesso al Regno d’Italia. Durante il fascismo subì le conseguenze della dittatura; nel Pratomagno fu molto attiva la resistenza,soprattutto per opera della formazione Mameli.

 

 

Pittura del artista livornese Giuseppe Pierozzi

 

Raccolta fotografica